abbaiatore

s.m. [f. -trice] (rar.) chi abbaia | chi parla male degli altri; maldicente: credi tu che io creda agli abbaiatori? (boccaccio dec. iii, 7).

abbaiamento

s.m. l'abbaiare. 

leggi

abbaiare

v. intr. [io abbàio ecc. ; aus. avere] (1) detto del cane, emettere il proprio verso o urlo | prov. : can che abbaia non morde , chi minaccia e strepita non fa danno (2) (fig.) gridare, inveire con rabbia, per esprimere protesta o minaccia | abbaiare al vento , alla luna , gridare contro chi non se ne cura | v. tr. (ant. lett.) gridare, dire ad alta voce: assai la voce lor chiaro l'abbaia (dante inf. vii, 43). 

leggi

abbaiata

s.f.  (1) un abbaiare prolungato (2) (fig.) il gridare contro qualcuno per rimproverarlo, beffarlo o sim. 

leggi

abbaino

s.m.  (1) piccola costruzione sporgente sopra il tetto e dotata di finestra (2) soffitta abitabile. 

leggi

abbaio

s.m. (non com.) l'abbaiare. 

leggi

abbaio

s.m. un abbaiare insistente e prolungato. 

leggi

Sitemap