abbassamento

s.m.

1.  l'abbassare, l'abbassarsi; diminuzione, riduzione: abbassamento di voce, di tempertura; abbassamento del livello delle acque

2.  (fig. lett.) avvilimento, degradazione: quell'aspetto così ammansato senza debolezza, così umiliato senza abbassament o (manzoni p.s. xxiv).

gastroptosi

s.f. (med.) abbassamento dello stomaco. 

leggi

acapnia

s.f. (med.) abbassamento della concentrazione dell'anidride carbonica nel sangue. 

leggi

kamasutra

s.m.  (1) l'abbassare, l'abbassarsi; diminuzione, riduzione: abbassamento di voce , di temperatura ; abbassamento del livello delle acque  (2) (fig. lett.) avvilimento, degradazione: quell'aspetto così ammansato senza debolezza, così umiliato senza abbassamento (manzoni p. s. xxiv). 

leggi

crioscopico

agg. [pl. m. -ci] (chim. , fis.) proprio della crioscopia; relativo alla crioscopia: abbassamento crioscopico.  

leggi

epirogenesi

o epeirogenesi, s.f. (geol.) l'insieme dei movimenti di sollevamento o abbassamento che interessano estese aree della crosta terrestre. 

leggi

ipotensione

s.f. diminuzione della pressione in un sistema | ipotensione arteriosa , (med.) abbassamento dei valori della pressione arteriosa sotto il livello medio. 

leggi

defervescenza

s.f. (med.) abbassamento o scomparsa della febbre: defervescenza per lisi , se il fenomeno è lento e graduale; defervescenza per crisi , se è rapido. 

leggi

algido

agg.  (1) (lett.) freddo, gelato (2) (med.) si dice di stato patologico che comporta forte abbassamento della temperatura superficiale (p. e. nel colera, nel tifo). 

leggi

abbassalingua

s.m. invar. strumento usato dal medico per tener abbassata la lingua del paziente nell'esplorazione della cavità orale e della gola; cataglosso. 

leggi

abbassare

v. tr.  (1) portare, mettere qualcosa più in basso | abbassare un primato , migliorarlo | abbassare le vele , ammainarle (2) ridurre l'altezza, il valore o l'intensità di qualcosa: abbassare un muro , un prezzo ; abbassare la voce , la luce , la radio  (3) chinare, volgere in basso: abbassare il capo , gli occhi | abbassare le armi , (fig.) arrendersi; abbassare la guardia , (fig.) rinunciare a difendersi, o ridurre le misure difensive | abbassare le orecchie , la cresta , (fig.)...

leggi

abbasso

avv. (region.) in giù, di sotto, in basso inter.  (1) espressione di avversione o di rivolta; si contrappone a evviva (nelle scritte murali è spesso rappresentata da m): abbasso gli sfruttatori!  (2) usata con ellissi del verbo nelle intimazioni: abbasso le mani! , giù le mani! s.m. invar. grido di avversione: si udivano gli abbasso della folla.  

leggi

Sitemap