abduzione

s.f.

1.  (fisiol.) il movimento dell'abdurre

2.  (filos.) nella logica aristotelica, sillogismo in cui la premessa maggiore è certa, la minore probabile, e dunque la conclusione ha un grado di certezza non superiore alla premessa minore | nella filosofia di ch. s. peirce (1839-1914), ragionamento congetturale che, sulla base dell'osservazione di un fatto, mette capo a un'ipotesi esplicativa del fatto stesso.

Sitemap