abolizionismo

s.m. movimento tendente ad abolire norme, leggi o consuetudini che non sono più ritenute valide; il termine si riferisce, in partic., a due movimenti sorti negli stati uniti d'america per l'abolizione della schiavitù (1865) e contro il proibizionismo (cessato nel 1933).

abolizione

s.f. l'abolire, l'essere abolito; soppressione: l'abolizione della schiavitù.  

leggi

abolizionista

agg. e s.m. e f. [pl. m. -sti] che, chi sostiene l'abolizionismo. 

leggi

abolizionistico

agg. [pl. m. -ci] relativo all'abolizionismo. 

leggi

Sitemap