ai

(1)

lett. a i, poet. a', prep. comp. da a e i.

ai (2)

s.m. solo nell'espressione fam. non dire né ai né bai , non dire nulla.

ai (3)

s.m. (zool.) bradipo tridattilo (ord. xenartri).

al

prep. composta da a e il ; si usa davanti ai vocaboli maschili sing. che cominciano per consonante, che non sia s impura, gn , ps , x , z : al balcone ; al suolo ; al tramonto.  

leggi

aia

s.f. spazio piano, in terra battuta o lastricato, situato davanti alla casa colonica o in prossimità di essa, usato per la battitura e l'essiccamento dei cereali e di altri prodotti | menare il can per l'aia , (fig.) tirare per le lunghe per evitare una conclusione; tergiversare. 

leggi

aids

s.f. e m. affezione virale che lede il sistema immunitario, con conseguenze gravissime, spesso mortali. 

leggi

aiduco

o aiducco , s.m. [pl. -chi] nome dato nel sec. xvi agli insorti balcanici contro i turchi | nel sec. xvii, corpo di fanteria boemo e ungherese. 

leggi

aierino

agg. (lett. rar.) aerino s.m. (poet.) spiritello dell'aria: e li aierini, del color dell'aria, / frullano via (pascoli). 

leggi

aigrette

s.f. invar.  (1) ciuffo di penne sul dorso di alcuni uccelli, in partic. dell'airone (2) in modisteria, lo stesso che asprì.  

leggi

aiguille

s.f. invar. guglia rocciosa delle alpi occidentali. 

leggi

aikido

tecnica di difesa personale che insegna a sottrarsi alla presa e a parare i colpi. 

leggi

ailanto

s.m. albero ad alto fusto con foglie pennate di odore sgradevole e fiori giallastri riuniti in pannocchie (fam. simarubacee); detto anche albero del paradiso.  

leggi

ailurofobia

s.f. (psicol.) paura patologica dei gatti. 

leggi

aimè

vedi ahimè

leggi

Sitemap