angustiato

part. pass. di angustiare agg.

1.  afflitto, tormentato

2.  (lett.) travagliato: un uomo di questa sorte mi deve per l'appunto capitare in un momento così angustiato (manzoni p. s. xv) § angustiatamente avv.

angustiare

v. tr. [io angùstio ecc.] causare sofferenza, preoccupazione; angosciare: un pensiero angustiante | angustiarsi v. rifl. preoccuparsi, tormentarsi. 

leggi

angustia

s.f.  (1) strettezza, scarsità (anche fig.): angustia di spazio , di tempo ; angustia di mente | trovarsi in angustie , dibattersi in difficoltà, spec. finanziarie (2) ansia, pena, angoscia: essere in angustia per qualcosa ; da quante angustie v'ha liberato il signore! (manzoni p. s. xxxvi). 

leggi

angusticlavio

s.m.  (1) fascia stretta, di colore purpureo, disposta verticalmente sulla toga dei cavalieri romani per distinguerli dai senatori, la cui toga era ornata di una fascia più larga (laticlavio) (2) la toga stessa ornata di angusticlavio. 

leggi

angustioso

agg. (non com.) (1) che dà affanno o molestia; tormentoso, angoscioso: un pensiero angustioso  (2) tormentato, pieno di angustie: una vita angustiosa  (3) (lett.) angusto, meschino § angustiosamente avv. (rar.). 

leggi

angusto

agg. stretto, limitato (anche fig.): sentiero , passaggio angusto ; mente angusta § angustamente avv.  

leggi

Sitemap