avanguardia

ant. vanguardia, s.f.

1.  reparto militare che precede il grosso delle truppe in marcia per proteggerle da attacchi di sorpresa | all'avanguardia , (fig.) in posizione avanzata rispetto ad altri, precorrendo i tempi per concezioni, iniziative, progetti e sim.: un'azienda all'avanguardia nel suo settore

2.  movimento artistico o letterario che mira programmaticamente alla ricerca e alla sperimentazione di nuove forme espressive, in polemica con quelle tradizionali: musicista , scrittore d'avanguardia ; le avanguardie del novecento (o avanguardie storiche), il surrealismo, l'astrattismo, il futurismo, la dodecafonia ecc.

paleoavanguardia

s.f. l'insieme dei movimenti artistici e culturali del primo novecento, che costituiscono la cosiddetta avanguardia storica. 

leggi

avanguardismo

s.m.  (1) in arte e in letteratura, tendenza a innovare fortemente, a proporsi come avanguardia (2) (st.) movimento paramilitare fascista che inquadrava i giovani dai 14 ai 18 anni. 

leggi

avanguardista

s.m. e f. [pl. m. -sti] (1) chi fa parte di scuole letterarie o artistiche d'avanguardia (2) (st.) chi era inquadrato nell'organizzazione fascista dell'avanguardismo. 

leggi

Sitemap