bagnare

v. tr.

1.  cospargere qualcosa o qualcuno con acqua o altro liquido oppure immergervelo (se riferito a una parte del corpo, è accompagnato per lo più dalla particella pron.): bagnare i panni ; bagnarsi il viso , le mani ; bagnarsi le labbra , inumidirle; bagnarsi la gola , il becco , bere

2.  toccare una costa, una città e sim. (detto spec. di mare e di fiumi): l'arno bagna firenze

3.  (fig. lett.) detto della luce, inondare, lambire: una scialba luce autunnale bagnava freddamente le coltri del letto (di giacomo)

4.  (scherz.) festeggiare bevendo vino o liquori: bagnare una laurea , una promozione | bagnarsi v. rifl. fare il bagno: bagnarsi nel lago | v. rifl. inumidirsi, inzupparsi, impregnarsi di un liquido: bagnarsi per la pioggia ; il suo volto si bagnò di lacrime.

bagnata

s.f. il bagnare o il bagnarsi: prendersi una bella bagnata. dim. bagnatina.  

leggi

inamidare

v. tr. [io inàmido ecc.] bagnare un tessuto, spec. un capo di biancheria, con una soluzione di amido o con un prodotto analogo, perché acquisti rigidezza con la stiratura. 

leggi

bagnatura

s.f.  (1) il bagnare o il bagnarsi (2) spec. pl. (antiq.) i bagni, spec. di mare, fatti a scopo terapeutico o salutare: prendere le bagnature.  

leggi

annaffiare

o innaffiare, v. tr. [io annàffio ecc.] bagnare con l'acqua allargando il getto in una specie di pioggia leggera: annaffiare l'orto ; anche fig. : annaffiare i cibi con dell'ottimo vino.  

leggi

bagna

s.f. (region.) sugo, intingolo. 

leggi

bagnacauda

o bagna cauda, s.f. salsa a base di olio, burro, aglio e acciughe; è una specialità del piemonte. 

leggi

bagnante

part. pres. di bagnare s.m.  (1) [anche f.] chi si bagna nel mare, in un lago o in un fiume; per estens., chi è in vacanza al mare (2) (agr.) sostanza chimica addizionata agli antiparassitari per favorirne il contatto sulla superficie da trattare. 

leggi

bagnarola

s.f. (region.) (1) tinozza per bagno (2) (scherz.) automobile o imbarcazione vecchia, in cattive condizioni. 

leggi

bagnasciuga

s.m. invar.  (1) parte dello scafo di un natante compresa tra la linea di minima e di massima immersione, che perciò è bagnata o asciutta a seconda del carico imbarcato o dello stato del mare (2) impropriamente, tratto della spiaggia dove arriva il flusso delle onde; battigia. 

leggi

bagnato

part. pass. di bagnare agg. cosparso, inzuppato di acqua o altro liquido: scivolare sul terreno bagnato s.m. terreno bagnato; parte bagnata di qualcosa | piovere sul bagnato , (fig.) si dice per significare che le disgrazie e le fortune non vengono mai sole. 

leggi

bagnino

s.m. [f. -a] chi assiste i bagnanti negli stabilimenti balneari o termali e nelle spiagge controllate, vigilando sulla loro incolumità. 

leggi

bagno

s.m.  (1) il bagnare o il bagnarsi: mettere a bagno , in ammollo | immersione del corpo nell'acqua o in un'altra sostanza a scopo igienico, curativo o ricreativo: fare il bagno ; bagno di mare ; la stagione dei bagni , quella in cui si va al mare per i bagni; da bagno , che serve per il bagno; bagno termale , in acque termali; bagno di fango , fangatura; bagno di sabbia , sabbiatura | essere in un bagno di sudore , (iperb.) essere molto sudato. dim. bagnetto  (2) spec....

leggi

Sitemap