baleniere

s.m. cacciatore di balene; marinaio di una baleniera.

baleniera

s.f.  (1) nave attrezzata per la caccia alle balene (2) (mar.) imbarcazione a remi che, all'epoca della navigazione a vela, era usata come battello di servizio dai comandanti delle navi. 

leggi

baleniero

agg. che si riferisce alle balene, alla loro caccia. 

leggi

balena

s.f.  (1) enorme mammifero cetaceo dei mari artici, dal corpo pisciforme, con gli arti anteriori a forma di pinne, i posteriori rudimentali, e la mascella superiore munita di lunghe lamine cornee (fanoni): grasso , olio di balena ' stecche di balena , quelle ricavate dai fanoni, usate un tempo per intelaiature di ombrelli e per irrigidire busti, colletti e sim. dim. balenotto , balenottero  (2) (fig.) persona (spec. donna) molto grassa. 

leggi

balenamento

s.m. il balenare. 

leggi

balenare

v. intr. [io baléno ecc. ; aus. avere nei sign. (1) e 2, essere nel sign. 3] (2) (usato impers.) lampeggiare: balenare a secco , senza tuoni (3) (estens.) splendere, brillare per un istante come un baleno (4) (fig.) apparire, presentarsi improvvisamente, passare per la mente: mi è balenato un sospetto.  

leggi

balengo

agg. [pl. m. -ghi] (region.) strano, stravagante, bislacco: un tipo balengo.  

leggi

balenio

s.m. un balenare continuo e frequente. 

leggi

baleno

s.m. lampo; guizzo di luce vivida (anche fig.): tuoni e baleni ; il baleno degli occhi | in un baleno , in un attimo. 

leggi

balenottera

s.f. enorme mammifero marino simile alla balena, da cui differisce per la presenza di una grossa pinna dorsale e di numerose pieghe longitudinali sulla gola e sul petto (ord. cetacei). 

leggi

balenottoro

o balenotto [ba-le-nòt-to], s.m. balena giovane. 

leggi

Sitemap