balzare

v. intr. [aus. essere]

1.  saltare su, con elasticità e rapidamente, come fa una palla che rimbalza: balzare in piedi | sussultare: il cuore le balzò in petto

2.  (fig.) apparire d'un tratto con evidenza e chiarezza: balzare agli occhi ; mi è balzata in mente un'idea ; balzare in primo piano , acquistare importanza primaria | v. tr. (non com.) sbalzare; scaraventare giù o fuori.

ribalzare

v. intr. [aus. essere] (non com.) (1) balzare di nuovo (2) rimbalzare. 

leggi

sbalzare

v. tr. far balzare lontano; spostare bruscamente da un luogo all'altro: essere sbalzato da cavallo ; l'urto dell'on da lo sbalzò in mare | (fig.) rimuovere da una carica, da un incarico | v. intr. [aus. essere] (1) fare uno sbalzo improvviso; sobbalzare (anche fig.): sbalzare dal letto ; i prezzi sono sbalzati alle stelle  (2) (rar.) cadere rimbalzando. 

leggi

felino

agg. da felide; di, da gatto: balzo felino ; agilità , astuzia felina s.m. felide § felinamente avv. alla maniera dei gatti, dei felini: balzare felinamente.  

leggi

arcione

s.m. la parte alta di certi tipi di sella, a forma di arco; per estens., la sella stessa | balzare , montare in arcione , in arcioni , a cavallo. 

leggi

balza

s.f.  (1) luogo dirupato e scosceso; striscia di terreno pianeggiante che s'affaccia su uno scoscendimento (2) striscia di stoffa, talvolta di diverso colore, posta per ornamento in fondo a vesti femminili, tende e sim.; anche, fregio che incornicia un arazzo (3) balzana di cavallo. 

leggi

balzachiano

o balzacchiano , agg. relativo allo scrittore francese honoré de balzac (1799-1850): romanzo balzachiano | personaggio balzacchiano , (estens.) personaggio o anche persona che ha i tratti tipici dei personaggi delineati da balzac. 

leggi

balzana

s.f.  (1) guarnizione all'orlo di un abito o di una tenda; balza (2) striscia biancastra sopra lo zoccolo dei cavalli (3) (region.) risvolto dei calzoni. 

leggi

balzano

agg.  (1) si dice di cavallo che ha una o più balzane (2) (fig.) stravagante, bizzarro: cervello balzano ; idea balzana § balzanamente avv. in modo stravagante. 

leggi

balzellare

v. intr. [io balzèllo ecc. ; aus. essere e avere] saltellare, avanzare a piccoli balzi (come fa la lepre). 

leggi

balzello

s.m.  (1) dim. di balzo  (2) (tosc.) appostamento per la caccia: stare , cacciare a balzello.  

leggi

balzello

s.m. (ant.) tributo, pedaggio. 

leggi

balzelloni

avv. a balzi, saltellando (più com. a balzelloni): il bambino correva a balzelloni.  

leggi

balzo

s.m. salto di un corpo elastico dopo che ha battuto per terra, o in genere contro una superficie rigida; più in generale, guizzo, scatto, sussulto (anche fig.): il pallone fece un balzo altissimo ; vedendomi ebbe un balzo ; un balzo del tasso di inflazione | d'un balzo , con un salto, con uno scatto; (fig.) d'un tratto | cogliere la palla al balzo , (fig.) cogliere il momento opportuno | un balzo in avanti , (fig.) un grande progresso o miglioramento, detto spec. delle condizioni...

leggi

balzo

s.m.  (1) balza; luogo scosceso, rupe (2) fascia, striscia, guarnizione. 

leggi

Sitemap