bersaglio

ant. berzaglio, s.m.

1.  l'obiettivo da colpire con un'arma: tirare al bersaglio ; colpire , mancare il bersaglio ; bersaglio fisso , mobile

2.  (estens.) oggetto o persona che si vuole colpire scagliandovi contro qualcosa (anche fig.): il bersaglio era una bottiglia ; essere il bersaglio di tutte le critiche | centrare il bersaglio , (fig.) raggiungere lo scopo | bersaglio grosso , nel pugilato, il torace.

acqua-aria

loc. agg. invar. si dice di missile lanciato da un sommergibile in immersione contro un bersaglio aereo. 

leggi

acqua-terra

loc. agg. invar. si dice di missile lanciato da un sommergibile in immersione contro un bersaglio in superficie. 

leggi

ciccare

v. tr. [io cicco , tu cicchi ecc.] (region.) fallire, mancare: ciccare il bersaglio | v. intr. [aus. avere] (1) masticare tabacco (2) (region.) essere contrariato, indispettito; stizzirsi: ciccare dall'invidia.  

leggi

bersagliare

v. tr. [io bersàglio ecc.] (1) tirare a un bersaglio colpendolo ripetutamente: l'artiglieria bersagliava le postazioni nemiche  (2) (fig.) perseguitare: essere bersagliato dalla sfortuna.  

leggi

bersagliere

s.m.  (1) (mil.) militare appartenente a una specialità tradizionale della fanteria italiana, oggi meccanizzata e impiegata come truppa celere nell'ambito dei corpi corazzati | nella loc. agg. o avv. alla bersagliera , alla maniera dei bersaglieri: cappello alla bersagliera , con larga tesa tonda e rigida e un fascio di piume di gallo pendenti di lato | (fig.) con slancio ed energia; anche, spavaldamente, con eccessiva disinvoltura: affrontare gli esami alla bersagliera  (2) [f. -a]...

leggi

bersaglieresco

agg. [pl. m. -schi] (1) da bersagliere (2) (fig.) pronto, energico; anche, spavaldo, impulsivo § bersaglierescamente avv. al modo dei bersaglieri; energicamente, spavaldamente. 

leggi

Sitemap