caffo

s.m. (tosc.) numero dispari | pari e caffo , gioco simile alla morra in cui si deve indovinare se il numero totale delle dita che i giocatori apriranno sarà pari o dispari.

caffaro

s.m. (agr.) pasta o polvere anticrittogamica. 

leggi

caffeario

agg. del caffè: mercato caffeario.  

leggi

caffeicolo

agg. che riguarda la coltivazione del caffè. 

leggi

caffeina

s.f. (chim.) alcaloide contenuto nei semi del caffè e del cacao e nelle foglie del tè, della cola e del matè esercita azione eccitante sul cuore e sul sistema nervoso (è detto anche teina). 

leggi

caffeismo

s.m. (med.) intossicazione acuta o cronica provocata da abuso di caffè. 

leggi

caffellatte

o caffelatte , s.m. invar. bevanda composta di caffè e latte, che si prende soprattutto la mattina come prima colazione | in funzione di agg. invar. del colore del caffellatte: un abito caffellatte.  

leggi

caffeomanzia

s.f. arte di predire il futuro interpretando le figure disegnate da fondi di caffè rovesciati in una bacinella d'acqua. 

leggi

caffettano

o caffetano o cafetano o caftan [caf-tàn], s.m. abito maschile in uso nei paesi musulmani, lungo quasi fino ai piedi, aperto sul davanti e con maniche molto ampie. 

leggi

caffetteria

s.f.  (1) l'insieme dei generi (pasticceria, bevande ecc.) che vengono serviti nei caffè (2) in un albergo, il servizio e la sala adibiti alla prima colazione | in stazioni, aeroporti e sim., locale dove si possono consumare caffè e altre bevande; buffet. 

leggi

caffettiera

s.f.  (1) bricco in cui si prepara o si serve il caffè (2) (fig. scherz.) automobile vecchia e sgangherata. 

leggi

Sitemap