calcara

s.f. fornace in cui si fanno cuocere i calcari per produrre la calce | forno in cui si fonde la miscela di sabbia e soda usata per fabbricare il vetro.

calcare

v. tr. [io calco , tu calchi ecc.] (1) premere forte con i piedi; calpestare con forza: calcare l'uva nel tino | (estens.) percorrere a piedi: calcare un sentiero | calcare le scene , (fig.) fare l'attore | calcare le orme di qualcuno , (fig.) seguirne l'esempio (2) premere con forza; pigiare, comprimere: calcare la roba in una cassa ; calcarsi il cappello sugli occhi | calcare la mano , (fig.) esagerare (3) sottolineare, mettere in rilievo con la voce: calcare una parola , una...

leggi

calcare

s.m. (lett.) sprone. 

leggi

calcare

s.m. (geol.) roccia di natura sedimentaria, ricca di carbonato di calcio, che viene usata come pietra da costruzione oppure nella produzione della calce e del cemento agg. calcareo: pietra calcare.  

leggi

calcareo

agg. che contiene calcare; di, relativo al calcare: acqua calcarea , incrostazione calcarea , roccia calcarea.  

leggi

calcarone

s.m. forno rudimentale usato in sicilia per l'estrazione dello zolfo. 

leggi

Sitemap