congrega

s.f.

1.  congregazione, confraternita religiosa

2.  (spreg.) accolta di più persone: una congrega di letterati.

congregare

v. tr. [io congrègo , tu congrèghi (o alla lat. io còngrego , tu còngreghi) ecc.] (1) adunare, convocare più persone, spec. per una riunione di carattere religioso (2) (ant.) accumulare | congregarsi v. rifl. adunarsi. 

leggi

congregato

part. pass. di congregare e agg. nei sign. del verbo s.m. [f. -a] appartenente a una congregazione religiosa. 

leggi

congregazionalismo

s.m. chiesa protestante sorta in inghilterra nel sec. xvi in contrapposizione all'anglicanesimo, e ora assai diffusa in america; sostiene l'autonomia di ogni singola comunità. 

leggi

congregazionalista

agg. di, relativo al congregazionalismo s.m. e f. [pl. m. -sti] seguace del congregazionalismo. 

leggi

congregazione

s.f.  (1) (non com.) adunanza, riunione, associazione di più persone, spec. per scopi religiosi o di carità | congregazione religiosa , società di religiosi, legittimamente approvata dall'autorità ecclesiastica, i cui membri sono legati solo da voti semplici (2) (sacra) congregazione , nel diritto canonico, commissione di prelati istituita dal papa e presieduta da un cardinale con funzioni amministrative e legislative in uno specifico ambito ecclesiastico: la congregazione del santo...

leggi

congregazionista

agg. e s.m. e f. [pl. m. -sti] di, relativo a una congregazione religiosa; membro di una congregazione religiosa. 

leggi

Sitemap