costitutivo

agg.

1.  che costituisce qualcosa o che contribuisce alla formazione, alla creazione di qualcosa: gli elementi costitutivi di un programma , di una struttura | (dir.) si dice di atto che crea o modifica rapporti giuridici: sentenza costitutiva di servitù

2.  si dice delle proprietà chimico-fisiche di una sostanza dipendenti dalla disposizione degli atomi o delle molecole: la duttilità è una proprietà costitutiva dei metalli.

ommatidio

s.m. (zool.) singolo elemento costitutivo dell'occhio composto di crostacei e insetti. 

leggi

biogeno

agg. (biol.) formato da organismi viventi; che genera organismi viventi s.m. (chim.) elemento chimico costitutivo della materia vivente. 

leggi

corradicale

agg. (ling.) si dice di vocabolo o di elemento costitutivo di vocabolo che ha la stessa radice di un altro. 

leggi

costitutario

s.m. chi fa le costituzioni di una società o le modifica. 

leggi

costituto

ant. constituto, s.m.  (1) (dir.) patto, convenzione: costituto possessorio , patto secondo il quale si trasferisce il possesso di qualcosa conservandone la detenzione (2) (mar.) dichiarazione sulle condizioni sanitarie di una nave resa dal comandante alla competente autorità nel porto di arrivo (3) (ant.) deposizione fatta dall'imputato dinanzi a un giudice (4) (ant.) costituzione. 

leggi

costitutore

ant. constitutore, agg. e s.m. [f. -trice] che, chi costituisce. 

leggi

Sitemap