cristiania

o kristiania, s.m. invar. (sport) metodo per cambiare direzione o fermarsi con gli sci girando il corpo di scatto e mantenendo gli sci paralleli, introdotto dagli sciatori di cristiania (ora oslo).

cristianeggiare

v. intr. [io cristianéggio ecc. ; aus. avere] (lett.) ostentare sentimenti cristiani: il secoletto vil che cristianeggia (carducci). 

leggi

cristianesimo

s.m.  (1) la religione rivelata e predicata da gesù cristo e che ha il suo fondamento nei vangeli | il complesso delle dottrine religiose e delle chiese che si richiamano a cristo (2) (estens.) l'insieme di tutte le forme di cultura e di civiltà che sono riconducibili a una matrice cristiana. 

leggi

cristianità

s.f.  (1) l'esser cristiano; la condizione di cristiano (2) l'insieme di tutti i popoli cristiani; anche, il complesso dei territori geografici da essi abitati; mondo cristiano (3) (ant.) cristianesimo. 

leggi

cristianizzare

v. tr. convertire al cristianesimo, rendere cristiano: cristianizzare un popolo.  

leggi

cristianizzazione

s.f. conversione al cristianesimo: la cristianizzazione dei celti d'irlanda , dei popoli slavi.  

leggi

cristiano

agg.  (1) di gesù cristo, della religione da lui predicata: dottrina , fede cristiana | chiese cristiane , quelle ispirate all'insegnamento di cristo (cattolica, ortodossa e protestanti) | era cristiana , quella il cui computo prende inizio dalla nascita di cristo (2) che professa la religione di cristo: paesi , popoli cristiani ; comunità cristiane  (3) che si riferisce o si ispira al cristianesimo: letteratura , arte cristiana  (4) (estens.) animato da amore, da spirito...

leggi

cristiano-sociale

agg. [pl. cristiano-sociali] in diversi paesi europei, si dice di partiti o gruppi politici che si propongono di risolvere i problemi sociali sulla base dell'etica cristiana | come s.m. e f. chi appartiene a uno di tali gruppi o partiti. 

leggi

Sitemap