danneggiamento

s.m. il recare o il ricevere danno; il danno stesso recato o ricevuto.

guardaboschi

s.m. invar. chi è incaricato di sorvegliare i boschi al fine di proteggerli da ogni sorta di danneggiamento (caccia abusiva, tagli abusivi, accensione di fuochi); guardia forestale. 

leggi

danneggiare

v. tr. [io dannéggio ecc.] recare danno materiale o morale a qualcuno o a qualcosa; guastare, rovinare (anche fig.): la siccità ha danneggiato il raccolto ; è una calunnia che danneggia la sua reputazione.  

leggi

danneggiato

part. pass. di danneggiare agg. e s.m. [f. -a] che, chi ha subìto un danno. 

leggi

danneggiatore

s.m. [f. -trice] (rar.) chi danneggia. 

leggi

Sitemap