dannunziano

agg. di g. d'annunzio o relativo alla sua opera s.m. [f. -a] chi imita letterariamente d'annunzio o assume comportamenti che furono suoi propri.

dannunzianesimo

s.m. atteggiamento letterario e di costume ispirato alle opere e allo stile di vita dello scrittore g. d'annunzio (1863-1938); si usa, per lo più in senso spreg., per indicare un culto superficiale e retorico della forma e uno stile di vita estetizzante, fondato sul culto della propria persona. 

leggi

dannunzieggiare

v. intr. [io dannunziéggio ecc. ; aus. avere] imitare lo stile letterario o di vita di d'annunzio. 

leggi

Sitemap