dape

s.f. [pl. -pi o -pe] (lett.) cibo, vivanda, banchetto.

dapifero

agg. e s.m. (lett.) portatore di vivande. 

leggi

dappertutto

lett. da per tutto, avv. in ogni luogo, in qualsiasi luogo. 

leggi

dappiè

o da piè, dappiede [dap-piè-de], dappiedi, avv. (non com.) ai piedi, nella parte inferiore: dappiè del letto.  

leggi

dappiù

o da più, agg. superiore per grado o per capacità: credeva di essere dappiù di noi.  

leggi

dappocaggine

s.f. l'essere dappoco; inettitudine. 

leggi

dappoco

o da poco, agg. invar. che vale poco o nulla; inetto (spec. in senso morale): un uomo dappoco.  

leggi

dappoi

o da poi, avv. (ant.) poi, dopo. 

leggi

dappoiché

cong. (ant.) dopo che; poiché. 

leggi

dappresso

o da presso, avv. vicino, da vicino: seguire qualcuno dappresso.  

leggi

dapprima

meno com. da prima, avv. in un primo momento: dapprima si arrabbiò, poi tacque.  

leggi

Sitemap