davanti

rar. d'avanti, ant. davante, avv.

1.  dinanzi, di fronte, nella parte anteriore: stare , passar davanti ; l'abito è macchiato davanti

2.  (ant.) prima, in precedenza | nella loc. prep. davanti a , dinanzi, innanzi a; di fronte, dirimpetto a: guardare davanti a sé | in presenza di: disse questo davanti a suo padre ; tremare davanti al pericolo | nell'uso antico e letterario si unisce ai nomi direttamente: «davanti san guido», titolo di una poesia di g. carducci | davanti da , di , (ant.) davanti a: avvenne che egli si trovò un giorno, desinando messer cane, davanti da lui (boccaccio dec. i, 7) agg. anteriore: le zampe , i denti davanti s.m. la parte anteriore: il davanti della casa , di una camicia.

davantino

s.m. parte del vestito femminile applicata sopra o sotto lo scollo a scopo ornamentale; pettorina. 

leggi

al

prep. composta da a e il ; si usa davanti ai vocaboli maschili sing. che cominciano per consonante, che non sia s impura, gn , ps , x , z : al balcone ; al suolo ; al tramonto.  

leggi

Sitemap