de-

prefisso che continua il lat. dì- , dalla preposizione dì 'da, via da, verso il basso'; indica allontanamento (deportare), abbassamento (degradare), privazione, negazione (depilare); talora assume valore negativo (decrescere) o indica un processo inverso (deadsorbimento); può inoltre avere funzione intensiva (decurtare , definire).

Sitemap