decapare

v. tr. (metall.) sottoporre a decapaggio.

decapaggio

s.m. (metall.) pulitura di superfici metalliche con mezzi chimici o per via elettrolitica. 

leggi

decapitare

v. tr. [io decàpito ecc.] (1) uccidere tagliando la testa, spec. per effetto di una condanna (2) (estens.) privare della parte iniziale, del capo, della cima: decapitare una statua , un fiore , un articolo.  

leggi

decapitazione

s.f.  (1) il decapitare, l'essere decapitato: condannare alla decapitazione  (2) in enigmistica, gioco consistente nel ricavare una parola da un'altra, eliminandone la prima lettera o la prima sillaba (p. e. a-tono). 

leggi

decapodi

s.m. pl. (zool.) (1) ordine di crostacei con dieci zampe disposte in paia e torace ricoperto da un'unica corazza; vi appartengono aragoste, gamberi, granchi ecc. | sing. [-e] ogni crostaceo di tale ordine (2) ordine di molluschi cefalopodi con dieci tentacoli intorno all'apertura boccale; ne fanno parte seppie e calamari | sing. [-e] ogni mollusco di tale ordine. 

leggi

decappottabile

agg. e s.f. si dice di automobile che si può decappottare. 

leggi

decappottare

v. tr. [io decappòtto ecc.] togliere la cappotta a un'automobile. 

leggi

decapsulazione

s.f. (med.) asportazione chirurgica della capsula di un organo: decapsulazione renale , asportazione della ghiandola surrenale. 

leggi

Sitemap