decidibile

agg. (mat.) si dice di ogni insieme di enti per cui esista un algoritmo tale che, comunque preso un elemento dell'universo del discorso in cui è definito l'insieme, determini se quell'elemento appartiene o no all'insieme dato.

decidere

v. tr. [pass. rem. io deci si , tu decidésti ecc. ; part. pass. deci so] (1) risolvere, concludere con un giudizio definitivo: decidere una lite , una vertenza  (2) stabilire, fissare: ho deciso di partire ; decidere la data dell'incontro | determinare: quell'incontro decise il suo destino  (3) (non com.) consigliare, indurre: decidere uno a confessare  (4) (ant.) tagliare; staccare, strappare | v. intr. [aus. avere] (5) essere determinante ai fini di qualcosa: un evento...

leggi

decidua

s.f. (anat.) mucosa uterina che viene eliminata con la mestruazione o che, in caso di fecondazione, concorre a formare la placenta. 

leggi

deciduale

agg. (anat.) relativo alla decidua. 

leggi

deciduo

agg. si dice di organo animale o vegetale che cade una volta compiuta la sua funzione: corolla decidua | denti decidui , in alcuni mammiferi, quelli della prima dentizione; denti di latte. 

leggi

Sitemap