eccetera

avv. espressione che si colloca al termine di una enumerazione o di una citazione, in sostituzione di ciò che si ritiene superfluo menzionare (si abbrevia ecc. o, alla latina, etc. ; talvolta si ripete: ecc. ecc.): mi descrisse l'imbarco, la partenza, il viaggio ecc. ecc. | usato anche come s.m. invar. : vorrei che mi spiegassi tutti questi eccetera.

Sitemap