eco

s.f. o m. [pl. gli echi]

1.  ripetizione di un suono dovuta al riflettersi delle onde sonore contro un ostacolo | fare eco a qualcuno , farsi l'eco di qualcuno , (fig.) ripetere ciò che egli dice, confermarne le affermazioni, uniformarsi alle sue idee

2.  (fig.) l'insieme dei commenti suscitati da un fatto o da una notizia; risonanza: destare una vasta eco ; avere , trovare eco

3.  titolo di giornali, rubriche, agenzie d'informazione: l'eco della stampa ®

4.  (mus.) ripetizione di una frase musicale con sonorità minore

5.  componimento poetico in cui le ultime parole o sillabe del verso vengono ripetute per dare risposta a un'interrogazione contenuta nel verso stesso.

eco-

primo elemento di parole composte di origine greca o di formazione moderna, dal gr. ôikos 'dimora'; significa 'casa' o 'ambiente in cui si vive' (economia , ecologia). 

leggi

ecocardiografia

s.f. (med.) tecnica diagnostica basata sull'impiego degli ultrasuoni, utilizzata per accertare lesioni cardiache o vascolari. 

leggi

ecocardiografico

agg. [pl. m. -ci] (med.) relativo all'ecocardiografia. 

leggi

ecocardiografo

s.m. apparecchio con cui si effettua l'ecocardiografia. 

leggi

ecocatastrofe

s.f. disastro di vaste proporzioni che colpisce l'ambiente; catastrofe, strage ecologica. 

leggi

ecocidio

s.m. distruzione dell'ambiente naturale. 

leggi

ecoetichetta

s.f. etichetta con il marchio dell'unione europea al centro di un fiorellino; garantisce i requisiti ecologici del prodotto su cui è applicata. 

leggi

ecofobia

s.f. (psicol.) timore patologico di rimanere soli in casa. 

leggi

ecogoniometro

s.m. (mar.) apparecchio che, mediante l'emissione di onde acustiche o ultrasoniche e la ricezione delle onde riflesse, consente la localizzazione di corpi immersi e la misurazione di distanze subacquee; sonar. 

leggi

ecografia

s.f. (med.) tecnica diagnostica basata sulla rilevazione degli echi prodotti da onde ultrasonore nell'attraversare i diversi tessuti della zona da esplorare. 

leggi

Sitemap