ecumenico

agg. [pl. m. -ci] (relig.)

1.  universale: concilio ecumenico , quello a cui partecipano tutti i vescovi della chiesa cattolica, sotto la presidenza del papa

2.  che tende all'unione delle chiese cristiane separate: consiglio ecumenico delle chiese , organismo internazionale che riunisce la quasi totalità delle confessioni cristiane acattoliche § ecumenicamente avv.

conciliarismo

s.m. dottrina teologica che sostiene la superiorità del concilio ecumenico sul papa. 

leggi

sinodo

s.m. concilio ecclesiastico: sinodo diocesano , la riunione dei sacerdoti di una diocesi, indetta dal vescovo per trattare argomenti relativi alla cura pastorale; sinodo provinciale , riunione dei vescovi di una provincia ecclesiastica presieduta dal metropolita; sinodo ecumenico , concilio ecumenico. 

leggi

niceno

agg. di nicea, antica città della bitinia | simbolo (o credo) niceno, la professione della fede cristiana approvata dal primo concilio ecumenico di nicea (325). 

leggi

conciliare

agg. del concilio, che si riferisce a un concilio: sessione , padre conciliare | per antonomasia, proprio del concilio ecumenico vaticano ii (1962-1965): gli orientamenti conciliari sulla liturgia s.m. membro di un concilio. 

leggi

ecumene

s.f. (geog.) la parte della terra emersa abitata dall'uomo. 

leggi

ecumenicità

s.f. (relig.) (1) l'essere ecumenico; universalità (2) ecumenismo. 

leggi

ecumenismo

s.m. (relig.) movimento che tende a riavvicinare e a riunire i fedeli delle diverse confessioni cristiane. 

leggi

Sitemap