fabbricare

ant. lett. fabricare, v. tr. [io fàbbrico , tu fàbbrichi ecc.]

1.  innalzare una costruzione, per lo più in muratura; costruire, edificare: fabbricare un palazzo

2.  produrre con un procedimento di lavoro industriale, o anche artigianale: fabbricare automobili , mobili

3.  (fig.) architettare, inventare: fabbricare notizie false ; fabbricare un processo , istruirlo su false accuse.

barro

s.m. terra usata per fabbricare i buccheri; il bucchero stesso. 

leggi

brentolo

s.m. pianta simile all'erica, usata per fabbricare scope (fam. ericacee). 

leggi

canapone

s.m.  (1) canapaccio (2) tipo di canapa grezza usata per fabbricare funi. 

leggi

alnico

s.m. (metall.) lega costituita da ferro, alluminio, nichel e cobalto, usata per fabbricare magneti permanenti. 

leggi

borlonatura

s.f. nell'industria dei bottoni, operazione con cui si sgusciano e puliscono i semi utilizzati per fabbricare bottoni. 

leggi

caprolattame

s.m. (chim.) composto organico ciclico che si ricava dal benzene, dal toluene o dal fenolo, usato per fabbricare fibre poliammidiche. 

leggi

alpacca

pop. alpaca [alpàca o àlpaca], s.f. lega di rame (50%), zinco (30%) e nichel (20%), di aspetto simile all'argento, impiegata per fabbricare oggetti decorativi e posaterie. 

leggi

calcara

s.f. fornace in cui si fanno cuocere i calcari per produrre la calce | forno in cui si fonde la miscela di sabbia e soda usata per fabbricare il vetro. 

leggi

argilla

s.f. roccia sedimentaria formata dal consolidamento di fanghiglie marine o lacustri, facilmente plasmabile, usata per fabbricare mattoni, vasi ecc. | creata , mortale argilla , (poet.) il corpo umano. 

leggi

fabbrica

ant. lett. fabrica, s.f.  (1) (non com.) il fabbricare, il costruire; costruzione, fabbricato: le impalcature di una fabbrica | la fabbrica di san pietro , del duomo , la costruzione e manutenzione della basilica di san pietro a roma, del duomo di milano; anche, l'organizzazione che vi provvede; (fig.) lavoro interminabile (2) stabilimento in cui si svolge una produzione industriale: fabbrica di biciclette ; una fabbrica di cinquemila operai ; sistema di fabbrica , storicamente, il modo...

leggi

fabbricabile

agg.  (1) (non com.) che si può fabbricare (2) su cui si può costruire un fabbricato: area fabbricabile.  

leggi

fabbricante

part. pres. di fabbricare e agg. nei sign. del verbo s.m. e f. chi fabbrica; costruttore | chi possiede o gestisce una fabbrica. 

leggi

fabbricativo

agg. (non com.) atto a essere fabbricato; fabbricabile, edificabile: terreno fabbricativo.  

leggi

fabbricato

part. pass. di fabbricare e agg. nei sign. del verbo s.m.  (1) edificio in muratura, spec. se di grandi dimensioni; casamento: un fabbricato industriale , civile , rurale ; imposta sui fabbricati  (2) (estens.) l'insieme delle persone che abitano in un palazzo: la signora rivelò subito la propria origine popolaresca apostrofando e insolentendo l'intero fabbricato (palazzeschi). 

leggi

fabbricatore

s.m. [f. -trice] (1) chi fabbrica (spec. in senso fig.): fabbricatore di inganni  (2) (non com.) muratore. 

leggi

fabbricatorio

agg. (non com.) relativo al fabbricare. 

leggi

fabbricazione

s.f.  (1) (non com.) il fabbricare; edificazione (2) produzione, lavorazione, spec. di tipo industriale: la fabbricazione della carta ; difetti di fabbricazione ' imposta di fabbricazione , imposta sui consumi che colpisce la merce nel momento della sua produzione. 

leggi

fabbriceria

s.f. ente costituito di ecclesiastici e laici, il cui patrimonio è destinato al funzionamento e alla manutenzione di una chiesa. 

leggi

fabbriciere

s.m. membro di una fabbriceria. 

leggi

Sitemap