facilità

ant. facilitade [fa-ci-li-tà-de], facilitate, s.f.

1.  l'essere facile; semplicità, agevolezza: la facilità di un compito , di un problema ; la facilità di un discorso , la sua comprensibilità | con facilità , facilmente

2.  capacità, attitudine naturale a fare qualcosa senza fatica: facilità di intendere , a dipingere , nello scrivere ; facilità di parola , scioltezza nel parlare

3.  (ant.) mansuetudine, affabilità; adattabilità.

comunicativa

s.f. naturale facilità a comunicare con gli altri: avere comunicativa.  

leggi

credulone

agg. e s.m. [f. -a] si dice di chi crede a tutto con eccessiva facilità ingenuo, semplicione. 

leggi

innescante

part. pres. di innescare agg. e s.m. si dice di sostanza che esplode con facilità per un'azione esterna (p. e. urto, attrito, calore ecc.); si usa per confezionare inneschi. 

leggi

emotività

s.f.  (1) (psicol.) capacità, variabile secondo gli individui, di provare emozioni (2) nell'uso comune, facilità a emozionarsi, a commuoversi; impressionabilità: controllare , dominare la propria emotività.  

leggi

cedevole

agg.  (1) che cede con facilità morbido, molle, malleabile: terreno cedevole ; la cera è cedevole  (2) (fig.) che si piega facilmente alla volontà altrui; arrendevole: un'indole cedevole § cedevolmente avv.  

leggi

Sitemap