familiarità

o famigliarità, s.f.

1.  l'essere familiare, della stessa famiglia | (estens.) amicizia, intimità: avere familiarità con qualcuno | confidenza, affabilità: parlare con familiarità ; familiarità di modi

2.  (fig.) esperienza, pratica: avere familiarità con i motori , con una lingua straniera.

affabile

agg. che tratta con familiarità e cortesia; cordiale, amabile, gentile: persona affabile ; modi affabili § affabilmente avv.  

leggi

frequentazione

s.f. (non com.) il frequentare; l'avere familiarità con qualcuno o con qualcosa | studio assiduo: una lunga frequentazione dei classici.  

leggi

familiarizzare

o famigliarizzare, v. tr. rendere familiare; assuefare, abituare: familiarizzare qualcuno a un ambiente , a un'idea | v. intr. [aus. avere], familiarizzarsi v. rifl. acquistare familiarità assuefarsi, abituarsi: familiarizzarsi con un gruppo , con una lingua.  

leggi

arrivederla

non com. a rivederla, inter. formula di saluto equivalente ad arrivederci , ma usata rivolgendosi a persone con cui non si ha familiarità e a cui perciò si dà del lei. 

leggi

apparentare

v. tr. [io apparènto ecc.] legare con vincoli di parentela; (fig.) collegare, mettere in relazione | apparentarsi v. rifl. entrare in parentela o in familiarità con qualcuno; (fig.) collegarsi, associarsi. 

leggi

Sitemap