galleggiare

v. intr. [io galléggio ecc. ; aus. avere] mantenersi sulla superficie dell'acqua senza affondare; stare a galla | (estens.) di aerostato, aereo ecc., stare sospeso in aria, senza salire né scendere.

rigalleggiare

v. intr. [io rigalléggio ecc. ; aus. avere , meno com. essere] galleggiare di nuovo, ritornare a galla. 

leggi

galleggiamento

s.m.  (1) il galleggiare | linea di galleggiamento , linea descritta dall'intersezione della superficie dell'acqua con la carena del natante (2) (sport) nel nuoto, l'attitudine di un corpo a galleggiare, che varia sensibilmente in rapporto alla costituzione fisica: un dorsista dotato di buon galleggiamento.  

leggi

diodonte

s.m. pesce teleosteo con corpo provvisto di spine che può riempirsi d'aria, dilatarsi a palla e galleggiare in superficie (fam. diodontidi). 

leggi

galleggiabile

agg. che può galleggiare. 

leggi

galleggiabilità

s.f. capacità di un corpo di galleggiare. 

leggi

galleggiante

part. pres. di galleggiare agg. che galleggia: ponte galleggiante s.m.  (1) denominazione generica di larghi e bassi natanti (pontoni, zattere ecc.), privi di propri mezzi di propulsione, generalmente adibiti al trasporto di materiale in porti, fiumi o laghi (2) (aer.) parte di un idrovolante o di un anfibio che serve per il sostentamento durante il decollo e l'ammaraggio (3) piccolo oggetto cavo, o di materiale più leggero dell'acqua, che si attacca a lenze,...

leggi

Sitemap