gallina

s.f.

1.  femmina del gallo, più piccola del maschio, con piumaggio meno vivacemente colorato, coda più breve, cresta piccola o mancante, speroni e bargigli assenti; viene allevata per le uova e per le carni (ord. galliformi): brodo di gallina ; gallina lessa | gallina dalle uova d'oro , (fig.) si dice di qualcosa che è fonte di guadagni abbondanti e facili | essere , credersi figlio di gallina bianca , (fig.) essere o ritenersi privilegiato, esente da certi doveri | avere , sentirsi la pelle di gallina , (fig.) rabbrividire per la paura, l'emozione ecc. | zampe di gallina , (fig.) rughe che si formano agli angoli degli occhi; anche, scrittura inintelligibile | cervello di gallina , (fig.) si dice di persona poco intelligente | andare a letto con le galline , (fig.) coricarsi molto presto | prov. : gallina vecchia fa buon brodo , si dice di persona o cosa vecchia, utile per la sua esperienza o la sua provata funzionalità meglio un uovo oggi che una gallina domani , è meglio il poco ma sicuro che il molto ma incerto. dim. gallinella , gallinetta accr. gallinona

2.  nome dato ad alcune specie di uccelli: gallina faraona , uccello simile al pollo, allevato per le sue carni pregiate (ord. galliformi); gallina prataiola , uccello simile all'otarda (ord. ralliformi).

gallinaccia

s.f. [pl. -ce] (pop.) beccaccia. 

leggi

gallinaccio

s.m. (region.) tacchino. 

leggi

gallinaccio

s.m. fungo commestibile giallo, con cappello imbutiforme (fam. agaricacee). 

leggi

gallinacei

s.m. pl. (zool.) galliformi. 

leggi

gallinaio

s.m. (non com.) pollaio. 

leggi

fagianella

s.f. gallina prataiola. 

leggi

covaticcio

agg. [pl. f. -ce] (non com.) che fa la cova, atto a covare: gallina covaticcia.  

leggi

gallare

v. tr. detto del gallo, fecondare l'uovo della gallina | v. intr. [aus. avere] detto dell'uovo, essere fecondato. 

leggi

coccodè

inter. voce onom. che riproduce il verso della gallina quando ha fatto l'uovo | usato anche come s.m.  

leggi

chiocciare

v. intr. [io chiòccio ecc. ; aus. avere] (1) emettere il caratteristico verso roco, tipico della gallina quando cova (2) covare (3) (ant.) stare accoccolato. 

leggi

chioccia

s.f. [pl. -ce] gallina che cova le uova o alleva i pulcini | (fig.) donna che ha un esagerato senso della maternità. 

leggi

gallinella

s.f.  (1) dim. di gallina | gallinella d'acqua , uccello palustre di media taglia con ali lunghe e arrotondate, coda corta, becco forte, placca cornea rossa sulla fronte (ord. ralliformi) | gallinella del signore , (pop.) coccinella (2) pesce cappone (3) pianta erbacea, simile alla bocca di leone (fam. scrofulariacee). 

leggi

Sitemap