gamete

s.m. (biol.) negli animali e nelle piante, ciascuna delle due cellule sessuali che, fondendosi durante la fecondazione, danno origine a una cellula (zigote) da cui si sviluppa il nuovo individuo.

oosfera

s.f. (bot.) gamete femminile vegetale. 

leggi

planogamete

s.m. (bot.) gamete capace di movimento. 

leggi

allogamia

s.f. (bot.) fecondazione fra gamete maschile e gamete femminile provenienti da fiori distinti della stessa specie. 

leggi

ovocellula

s.f.  (1) (bot.) oosfera (2) (biol.) gamete femminile, ovulo. 

leggi

macrogamete

s.m. (biol.) si dice del gamete femminile (ovulo), che è molto più grande del gamete maschile (spermatozoo). 

leggi

cariogamia

s.f. (biol.) nella riproduzione sessuata, fusione del nucleo del gamete maschile con quello del gamete femminile. 

leggi

oocita

o ovocita, s.m. (biol.) gamete femminile non ancora maturo. 

leggi

anfigonia

s.f. (biol.) il tipo di riproduzione sessuale più frequente, in cui si ha fecondazione del gamete femminile da parte del gamete maschile. 

leggi

eterogamete

s.m. (biol.) gamete che presenta differenze morfologiche secondo che appartenga al sesso maschile o femminile. 

leggi

ooforo

agg. e s.m. (biol.) si dice del follicolo ovarico, in cui si sviluppa il gamete femminile (uovo). 

leggi

zigosi

s.f. (biol.) forma di riproduzione sessuale nella quale il gamete maschile e quello femminile si fondono a formare lo zigote. 

leggi

anterozoo

o anterozoide [an-te-ro-zòi-de], s.m. (bot.) gamete maschile di molte crittogame dotato di ciglia o flagelli che ne favoriscono gli spostamenti. 

leggi

oo-

primo elemento di parole composte del linguaggio scientifico, dal gr. o¯ión 'uovo'; vale 'uovo, gamete femminile' o indica somiglianza di forma con l'uovo (oosfera , oolite). 

leggi

spermato-

primo elemento di parole composte del linguaggio scientifico, formate modernamente dal gr. spérma -atos 'seme'; indica relazione col seme o col gamete maschile (spermatozoo). 

leggi

gamba

s.f.  (1) ognuno degli arti inferiori dell'uomo; in partic., la parte compresa tra il ginocchio e il piede: gambe snelle , lunghe , storte , grosse | gambe da fantino , arcuate | fino a mezza gamba , fino al polpaccio | stare , essere in gamba (superl. scherz. in gambissima), (fig.) stare bene di salute; essere una persona valente, piena di qualità | sta' in gamba! , in gamba! , (fig.) sta' bene!; anche, sta' in guardia, sta' attento | male in gamba , (fig.) malconcio | non reggersi sulle...

leggi

gambacorta

s.m. invar. (scherz.) zoppo; persona con le gambe corte | l'ultimo a comparir fu gambacorta , loc. proverbiale con cui ci si rivolge scherzosamente a chi arriva per ultimo a un appuntamento. 

leggi

gambale

s.m.  (1) la parte dello stivale che ricopre la gamba. dim. gambaletto  (2) sorta di ghetta di pelle, staccata dalla scarpa e allacciata con cinturini a protezione della gamba (3) forma in legno per stivali, usata dai calzolai (4) nelle armature antiche, gambiera, schiniere (5) in una protesi per motulesi, l'elemento che va dal ginocchio alla caviglia. 

leggi

gambalesta

o gamba lesta, s.m. e f. invar. (scherz.) persona svelta, veloce nel camminare. 

leggi

gambaletto

s.m.  (1) dim. di gambale  (2) nelle calzature a collo alto, la parte rigida che protegge le caviglie (3) (med.) in ortopedia, ingessatura che si applica alla gamba dal ginocchio in giù (4) calza che arriva fin sotto il ginocchio. 

leggi

gambalunga

s.m. e f. invar. (scherz.) persona con le gambe lunghe; persona molto alta e dal portamento dinoccolato. 

leggi

gambata

s.f.  (1) colpo dato con la gamba | passo molto lungo (2) (tosc.) sgambetto. 

leggi

gambecchio

s.m. piccolo uccello commestibile, grigio e bianco, che frequenta le acque salmastre (ord. caradriformi). 

leggi

gamberana

s.f. piccola rete quadrata a larghe maglie che, fatta strisciare sul fondo dei fiumi o dei torrenti, serve a prendere i gamberi. 

leggi

gamberetto

s.m.  (1) dim. di gambero  (2) nome comune di vari piccoli crostacei commestibili. 

leggi

Sitemap