garanzia

non com. garenzia, s.f.

1.  il garantire, l'assicurare con un mezzo idoneo l'osservanza di un impegno: dare , esigere una garanzia ' (fig.) assicurazione, promessa sicura; aspettativa fondata: una garanzia di successo ; questa macchina mi dà buone garanzie di durata

2.  impegno del venditore o del produttore a fornire una merce non difettosa e a sostituirla o ripararla gratuitamente qualora si riveli non rispondente alle caratteristiche indicate o si guasti entro un certo periodo; anche, il periodo per il quale è valido tale impegno: elettrodomestico in garanzia ; una garanzia di due anni

3.  informazione (correntemente avviso) di garanzia , nella procedura penale, comunicazione scritta con cui il pubblico ministero informa l'indagato dei fatti su cui verte l'indagine e delle norme di legge che potrebbero essere state da lui violate, invitandolo a nominare un difensore.

arra

s.f. (lett.) (1) somma di denaro anticipata a garanzia di una obbligazione futura (2) (fig.) pegno, promessa. 

leggi

evizione

s.f. (dir.) perdita del possesso di un bene da parte del compratore qualora vi sia un'altra persona provvista di maggiori titoli | garanzia per l'evizione , garanzia che il venditore deve prestare al compratore nel caso in cui un terzo faccia valere diritti sulla cosa venduta. 

leggi

fondiario

agg. relativo ai fondi, ai beni immobili: proprietà fondiaria , mutuo fondiario | credito fondiario , (banc.) credito a lungo termine a favore di proprietari di immobili, generalmente su garanzia ipotecaria. 

leggi

caparra

s.f.  (1) somma di denaro o altro bene fungibile che una parte contraente versa all'altra quando viene stipulato un contratto, specie preliminare, a garanzia dell'adempimento o come penale in caso di recesso ingiustificato: caparra confirmatoria , penitenziale  (2) (fig. lett.) pegno, garanzia: senza avere una minima caparra, dargli in mano un povero curato! (manzoni p. s. xxiii). 

leggi

garanza

s.f. (bot.) lo stesso che robbia.  

leggi

Sitemap