garofano

ant. gherofano, region. garofalo, s.m. (bot.) genere di piante erbacee ornamentali, diffuse nella regione mediterranea, con fiori profumati di vario colore e foglie lineari (fam. cariofillacee); anche, il fiore di tali piante | chiodi di garofano , bottoni fiorali disseccati dell'eugenia caryophyllata , usati come spezie e in profumeria | rivoluzione dei garofani , quella, incruenta, con la quale nel 1974 le forze armate portoghesi ristabilirono le libertà democratiche nel loro paese (così chiamata perché ebbe come simbolo il garofano) | partito del garofano , quello socialista italiano, che aveva appunto per simbolo un garofano rosso | garofano di mare , nome comune dell'attinia. dim. garofanino.

dianto

s.m. (bot.) genere di piante a cui appartiene il garofano (fam. cariofillacee). 

leggi

cariofillacee

s.f. pl. (bot.) famiglia di piante dicotiledoni a cui appartiene il garofano | sing. [-a] ogni pianta di tale famiglia. 

leggi

spezie

s.f. pl. il complesso degli aromi (pepe, cannella, noce moscata, chiodi di garofano ecc) che si usano per insaporire e condire i cibi | sostanze aromatiche di uso medicinale. 

leggi

eugenolo

s.m. (chim.) composto organico, derivato del guaiacolo; è un olio giallo che si ricava dai chiodi di garofano e viene usato in profumeria e in medicina. 

leggi

screziato

part. pass. di screziare agg. cosparso di vari colori; che presenta macchie o striature di colore diverso da quello del fondo: un garofano screziato ; un cavallo dal mantello screziato.  

leggi

garofanato

agg. che ha profumo di garofano; intriso di essenza di garofano: un dopobarba leggermente garofanato.  

leggi

Sitemap