garzare

v. tr. sottoporre un tessuto all'operazione della garzatura.

garzella

s.f. strumento di legno usato per garzare i tessuti. 

leggi

garzo

s.m.  (1) capolino del cardo selvatico, formato da tante piccole squame uncinate; una volta seccato, è adatto a garzare i tessuti (2) garzatura. 

leggi

garza

s.f. tessuto di seta o di cotone, a trama molto rada: garza sterilizzata , idrofila , usata per medicazioni e fasciature. 

leggi

garza

s.f. airone. 

leggi

garzaia

s.f. (non com.) (1) luogo palustre e boscoso dove nidificano gli aironi (2) (estens.) luogo di difficile accesso, intrico | (fig.) pasticcio, imbroglio. 

leggi

garzatore

s.m. [f. -trice] operaio addetto alla garzatura. 

leggi

garzatrice

s.f. macchina che esegue la garzatura. 

leggi

garzatura

s.f. (ind. tessile) operazione di finissaggio che si compie sui tessuti di lana per sollevarne la peluria e renderli morbidi e brillanti. 

leggi

garzeria

s.f. il luogo dove si garzano i tessuti o dove si ripongono i tessuti garzati. 

leggi

garzetta

s.f. piccolo airone bianco con gambe e becco neri e due lunghe penne pendenti dall'occipite (ord. ciconiformi). 

leggi

Sitemap