graminacee

s.f. pl. (bot.) famiglia di piante erbacee monocotiledoni, con fusti vuoti internamente (culmi), fiori raccolti in spighe e frutti per lo più a cariosside (p. e. frumento, orzo, avena, granturco, riso) | sing. [-a] ogni pianta di tale famiglia.

spelta

region. spelda, s.f. pianta delle graminacee simile al frumento; è detta anche farro.  

leggi

criocera

s.f. (zool.) genere di piccoli insetti coleotteri dal corpo allungato, parassiti di asparagi, graminacee ecc. 

leggi

segale

o segala , s.f. pianta erbacea simile al grano, ma con cariossidi più allungate, da cui si ricava una farina usata per fare un tipo particolare di pane (fam. graminacee) | segale cornuta , malattia della segale e di altre graminacee provocata da un fungo parassita dell'ovario; il fungo stesso. 

leggi

zizania

s.f. pianta acquatica delle graminacee tipica delle regioni abitate dagli indiani d'america, che ne utilizzano le cariossidi della pannocchia come cibo. 

leggi

glumiflore

s.f. pl. (bot.) ordine di piante erbacee monocotiledoni a cui appartiene la famiglia delle graminacee | sing. [-a] ogni pianta di tale ordine. 

leggi

zabro

s.m. insetto coleottero di piccole dimensioni con corpo ovale allungato di colore nerastro; è dannoso alle graminacee e in particolare alle piante di frumento, delle quali divora i germogli. 

leggi

prateria

s.f.  (1) vasta distesa erbosa (2) (geog.) associazione vegetale in cui prevalgono le piante erbacee, come graminacee e leguminose, caratteristica delle regioni continentali a clima temperato secco. 

leggi

ligula

s.f.  (1) tipo di cucchiaio in uso presso gli antichi romani (2) (bot.) piccola espansione laminare con cui si prolunga la guaina delle foglie nelle graminacee e in altre piante simili. 

leggi

Sitemap