h

s.f. o m. invar. ottava lettera dell'alfabeto, il cui nome è acca ; in it. non rappresenta alcun suono, avendo un valore fondamentalmente diacritico. nell'ortografia di ho , hai , ha , hanno (voci del v. avere) ha la funzione di distinguere queste forme dagli omofoni o , a , ai , anno ; nei digrammi ch e gh serve a rendere il suono velare davanti a e , i (che , chi , ghetto , ghiro); nelle interiezioni (p. e. ah , ahi , eh) esprime una particolare intonazione della vocale da cui è preceduta; in toponimi come rho , santhià costituisce il residuo di antiche grafie. in parole straniere non adattate è pronunciata per lo più come consonante fricativa laringale (p. e. hardware , hovercraft) | h come hôtel , nella scansione delle parole lettera per lettera, spec. al telefono | si usa in sigle (p. e. h è sigla automobilistica dell'ungheria; h nella segnaletica stradale indica la vicinanza di un ospedale) e abbreviazioni (p. e. h. p. , ingl. horse power 'cavallo vapore'; h. per nomi propri stranieri come hans) | h , simbolo dell'altezza o dell'ora; in metrologia, moltiplica per cento l'unità rappresentata dal simbolo da cui è seguita (hg , ettogrammo; hm , ettometro; hl , ettolitro) | h , (sport) indica corsa a ostacoli (dall'iniziale del fr. haie 'siepe, ostacolo'): 100 h , 400 h | h , (fis.) simbolo dell'henry, unità di induzione elettrica | h , (chim.) simbolo dell'idrogeno: bomba h , all'idrogeno | h , (mus.) nella notazione dei paesi germanici e anglosassoni corrisponde al si naturale.

habanera

s.f. invar. danza cubana di origine spagnola in ritmo binario, affine al tango. 

leggi

habeas corpus

loc. sost. m. invar. (dir.) nei paesi anglosassoni, espressione che designa una serie di provvedimenti dettati per evitare le carcerazioni illegali, nei quali si traduce il diritto dell'arrestato di conoscere la causa del suo arresto e di essere condotto davanti al giudice, che ne valuta la legittimità. 

leggi

habitat

s.m. invar. (biol.) l'insieme delle condizioni ambientali che permettono la vita e lo sviluppo di determinate specie vegetali e animali | (estens.) il complesso delle condizioni ambientali, delle strutture e dei servizi che caratterizzano un'area di insediamento umano | (fig.) ambiente congeniale all'indole, alle abitudini di qualcuno. 

leggi

habitus

s.m. invar.  (1) (biol.) complesso di caratteri tipici di una specie animale o vegetale; abito (2) (estens.) comportamento, atteggiamento, abitudine. 

leggi

habitué

s.m. invar. cliente assiduo, frequentatore abituale. 

leggi

hacienda

s.f. invar. grande fattoria, caratteristica delle zone a coltura estensiva nell'america meridionale. 

leggi

hacker

s.m. invar. (inform.) esperto di computer che riesce a introdursi nei sistemi di rete di enti, istituzioni ecc. per esplorare i codici dei sistemi operativi e dei programmi | nell'uso corrente, cracker. 

leggi

hadrone

vedi adrone

leggi

hafnio

vedi afnio

leggi

hahnio

s.m. (chim.) lo stesso che nielsborio o unnilpenzio.  

leggi

Sitemap