iberico

poet. rar. iberiaco [i-be-rì-a-co], agg. [pl. m. -ci]

1.  degli iberi, antica popolazione preindoeuropea stanziata tra la foce del rodano e gibilterra, o dell'iberia, la regione da essi abitata: la civiltà iberica | penisola iberica , la più occidentale dell'europa merid., compresa tra la catena dei pirenei e lo stretto di gibilterra

2.  della penisola iberica e dei paesi che vi si trovano: gli stati iberici , spagna e portogallo | in partic., spagnolo s.m. [f. -a]

3.  chi apparteneva alla popolazione degli iberi

4.  (lett.) spagnolo o portoghese.

iberismo

s.m. (ling.) vocabolo, locuzione o costrutto propri di una delle lingue parlate nella penisola iberica penetrati in un'altra lingua. 

leggi

ibernamento

s.m. (non com.) ibernazione. 

leggi

ibernante

part. pres. di ibernare agg.  (1) (zool.) si dice di animale che passa l'inverno in letargo: fauna ibernante  (2) (bot.) si dice di gemma che nasce in primavera e si sviluppa nella primavera successiva, passando tutto l'inverno sulla pianta. 

leggi

ibernare

v. intr. [io ibèrno ecc. ; aus. avere] detto di animali, svernare, passare l'inverno in letargo | v. tr. (med.) sottoporre a ibernazione. 

leggi

ibernazione

s.f.  (1) (biol.) forma di adattamento animale a condizioni climatiche sfavorevoli per un eccessivo abbassamento della temperatura, che si manifesta di solito come uno stato di torpore più o meno profondo, intervallato a brevi periodi di risveglio (2) (med.) trattamento con cui si determina un abbassamento della temperatura corporea al di sotto dei valori normali; è impiegato in particolari interventi chirurgici (3) nella tecnica di lavorazione della ceramica, esposizione...

leggi

ibero-

primo elemento di parole composte in cui significa iberico.  

leggi

ibero-americano

agg. relativo ai paesi americani in cui si parla una lingua iberica (spagnolo o portoghese). 

leggi

ibero-romanzo

agg. relativo alle lingue (o alle letterature) romanze parlate nella penisola iberica. 

leggi

Sitemap