ictus

s.m. invar.

1.  nella metrica classica, e poi anche in quella moderna, la battuta, l'accento che marca alcune sillabe nella struttura del verso; anche, il segno con cui convenzionalmente lo si indica, uguale a quello dell'accento acuto

2.  (med.) denominazione generica di alcune sindromi che si manifestano improvvisamente: ictus cerebrale , apoplessia; ictus labirintico , sindrome caratterizzata da vertigine rotatoria, vomito, nistagmo.

Sitemap