ideologista

s.m. e f. [pl. m. -sti] (non com.) ideologo.

ideologia

s.f.  (1) (filos.) termine introdotto dal filosofo francese a. destutt de tracy (1754-1836) per designare la sua dottrina sensistica della formazione delle idee a partire dalle sensazioni (2) nella concezione marxiana e nel marxismo in genere, l'insieme delle concezioni culturali, politiche, religiose ecc., con cui una classe dominante giustifica i propri interessi: l'ideologia borghese  (3) sistema d'idee che costituisce la base per l'azione politica e sociale: l'ideologia liberale...

leggi

ideologico

agg. [pl. m. -ci] dell'ideologia o che riguarda un'ideologia: contrasto ideologico ; giustificazione ideologica , fondata su un'ideologia § ideologicamente avv. per quanto attiene all'ideologia. 

leggi

ideologismo

s.m. sistema politico o dottrina filosofica fondati su un'ideologia astratta; anche, tendenza a dare eccessiva importanza all'ideologia rispetto alle questioni concrete. 

leggi

ideologizzare

v. tr. impostare o considerare da un punto di vista ideologico; rendere ideologico, ricondurre a un'ideologia: ideologizzare un problema , un evento.  

leggi

ideologizzato

part. pass. di ideologizzare agg. che esprime un'ideologia, che è permeato da un'ideologia: un movimento fortemente ideologizzato.  

leggi

ideologizzazione

s.f. l'ideologizzare, l'essere ideologizzato. 

leggi

ideologo

s.m. [f. -a ; pl. m. -gi] (1) chi elabora o propugna un'ideologia; il teorico di un movimento politico | (spreg.) chi ideologizza in modo astratto, eccessivo o improprio (2) (st.) seguace della corrente filosofica dell'ideologia. 

leggi

Sitemap