ieri

avv. il giorno che precede immediatamente l'oggi: ieri mattina (o iermattina); ieri sera (o iersera); ieri notte (o iernotte); non lo vedo da ieri ' ieri l'altro (o ier l'altro), l'altro ieri (o rar. l'altrieri), il giorno prima di ieri, due giorni fa | ieri a otto , una settimana fa a partire da ieri ' da ieri a oggi , nel giro di ventiquattr'ore; (fig.) in pochissimo tempo ' nato ieri , (fig.) si dice di persona ingenua e priva di esperienza s.m.

1.  la giornata di ieri: il giornale di ieri

2.  età trascorsa, non troppo lontana nel tempo: la vita , i passatempi di ieri.

ieraticità

s.f. carattere, aspetto ieratico: la ieraticità di un gesto.  

leggi

ieratico

agg. [pl. m. -ci] (1) (lett.) sacerdotale, sacro (riferito soprattutto alle antiche religioni) | scrittura ieratica , quella geroglifica semplificata dei sacerdoti dell'antico egitto, da cui è derivata la demotica (2) (fig.) che ha una compostezza solenne, una compassata gravità: atteggiamento , tono ieratico s.m. scrittura ieratica § ieraticamente avv. solennemente, austeramente. 

leggi

ierlaltro

avv. ieri l'altro, l'altro ieri. 

leggi

iermattina

avv. nella mattinata di ieri. 

leggi

iernotte

avv. nella notte di ieri. 

leggi

iero-

o gero-, primo elemento di parole composte della terminologia dotta, derivate dal greco o formate modernamente, dal gr. hierós 'sacro, divino, rituale' (ierocrazia , ierodulia). 

leggi

ierocratico

agg. [pl. m. -ci] proprio di una ierocrazia: regime ierocratico § ierocraticamente avv.  

leggi

ierocrazia

s.f. ordinamento politico fondato sul predominio della casta dei sacerdoti. 

leggi

ierodulia

s.f. prostituzione cultuale praticata nei templi di alcune divinità di origine orientale (era diffusa nelle religioni semitiche), riguardò solo marginalmente il mondo greco. 

leggi

Sitemap