impinguare

v. tr. [io impìnguo ecc.]

1.  (non com.) rendere pingue

2.  (fig.) arricchire, riempire, farcire: impinguare le casse dello stato ; impinguare un articolo di citazioni inutili | v. intr. [aus. essere], impinguarsi v. rifl.

3.  diventar grasso: impinguarsi con l'età

4.  (fig.) arricchirsi (spec. spreg.): impinguarsi col lavoro degli altri | (lett.) progredire spiritualmente: u' ben s'impingua, se non si vaneggia (dante par. xi, 139).

rimpinguare

v. tr. [io rimpìnguo ecc.] impinguare di nuovo o di più (spec. fig.): rimpinguare le proprie finanze | rimpinguarsi v. rifl. impinguarsi di nuovo o di più. 

leggi

impinguamento

s.m. (non com.) l'impinguare, l'impinguarsi. 

leggi

Sitemap