j

s.f. o m. invar. decima lettera dell'alfabeto, il cui nome è i lunga (o lungo) o, meno com., iod ; propria dell'alfabeto latino medievale, fu poi adottata da varie lingue moderne, nell'alfabeto it. è stata in uso dal seicento all'ottocento per indicare la i semiconsonantica e oggi sopravvive in questa funzione solo in alcuni toponimi (p. e. jesolo) o nomi e cognomi di persona (p. e. jole ; ajello , ojetti); si usava anche per rappresentare con un solo segno la terminazione -ii del plurale (p. e. principj , pl. di principio). in nomi stranieri non adattati alla fonetica italiana può rappresentare la consonante fricativa palatale sonora / z / (p. e. fr. jambon), l'affricata palatale sonora / dz / (p. e. ingl. jeans), oppure la i semiconsonantica / j / (p. e. ted. junker) | j come jolly , nella scansione delle parole lettera per lettera, spec. al telefono | viene usata in sigle (p. e. j è sigla automobilistica del giappone) e abbreviazioni (j. per nomi propri stranieri di persona come jeanne , jacques , john) | j , (fis.) simbolo del joule.

j'accuse

loc. sost. m. invar. denuncia pubblica di un'ingiustizia, di un sopruso: pronunciare , levare un j'accuse.  

leggi

jab

s.m. invar. nel pugilato, colpo di disturbo: una serie di jab sinistri.  

leggi

jabot

s.m. invar. ornamento di tessuto molto fine pieghettato o ricamato, oppure di merletto, che si usa come guarnizione del davanti di camicette e abiti femminili (un tempo, anche maschili). 

leggi

jacaranda

s.f. (bot.) genere di piante arboree tropicali; alcune di esse forniscono il palissandro, altre sono coltivate come piante ornamentali (fam. bignoniacee). 

leggi

jack

s.m. invar.  (1) (elettr.) presa coassiale a due o più contatti, diffusa in tutti gli apparecchi portatili (radio, registratori, riproduttori e sim) come presa per l'auricolare o la cuffia (2) il fante, nelle carte da gioco francesi (3) nelle navi da guerra, bandiera di prora. 

leggi

jackpot

s.m. invar.  (1) nel poker e in altri giochi di carte, la posta in denaro che si accumula nel corso del gioco e che uno dei giocatori fa propria se soddisfa a determinate condizioni | (estens.) nel superenalotto, posta in gioco non vinta in un concorso che si aggiunge al montepremi del concorso successivo (2) nelle slot machine, combinazione vincente. 

leggi

jacquard

agg. e s.m. invar.  (1) si dice di un meccanismo dei telai per la tessitura di tessuti operati (2) (estens.) si dice di un punto a maglia col quale, alternando sullo stesso ferro fili di diversi colori, si ottengono disegni; anche, di capo lavorato a maglia con questo punto: maglione jacquard ; un vivace jacquard.  

leggi

jacquerie

s.f. invar.  (1) nella francia del sec. xiv, movimento contadino di rivolta antifeudale (2) (estens.) sollevazione contadina. 

leggi

jainismo

o giainismo, s.m. religione sorta in india nel sec. vi a. c. e ancora oggi piuttosto diffusa, derivata dal brahmanesimo e caratterizzata da un rigido ascetismo, dalla fede nella reincarnazione e dalla pratica della non-violenza, anche verso gli animali e le piante. 

leggi

jais

s.m. invar. materiale nero e brillante da cui si ricavano ricami per abiti, piccoli bottoni o gioielli fantasia, ornamenti per passamanerie. 

leggi

Sitemap