junior

o iunior, agg. si usa posposto a un nome proprio di persona, quando si intende indicare il più giovane di due membri omonimi della stessa famiglia (l'uso, di origine angloamericana, è limitato ai nomi di contemporanei; per i nomi storici si preferisce il giovane); si abbrevia in jun. o jr. agg. e s.m. e f. [pl. juniores ; pr. / ju'njores /] (sport) si dice di atleti appartenenti a una categoria giovanile.

Sitemap