kitsch

s.m. invar. tendenza del gusto che predilige manufatti di stile eterogeneo o caratterizzati da ornamentazione eccessiva, oggetti d'uso di forma stravagante, imitazioni dozzinali di opere d'arte e sim.: il portafiori a forma di torre di pisa è un esempio di kitsch | usato anche come agg. invar. di cattivo gusto: un oggetto kitsch.

Sitemap