lanterna

s.f.

1.  lume portatile o fisso, chiuso in un telaio rigido con pareti di vetro: lanterna cieca , con una copertura girevole, così da poter convogliare la luce in una direzione o nasconderla del tutto | cercare con la lanterna , col lanternino , (fig.) cercare con grande pazienza e cura qualcosa difficile da trovare; cercare col lumicino. dim. lanternetta , lanternina , lanternino (m.), lanternuccia accr. lanternone (m.)

2.  pl. (scherz.) occhi, spec. se grandi o sbarrati: spalancare le lanterne | occhiali, spec. se con lenti molto grandi e spesse

3.  nel proiettore cinematografico, parte che racchiude la lampada da proiezione | lanterna magica , apparecchio ottico capace di proiettare ingrandite delle immagini dipinte su vetro

4.  la parte più alta della torre d'un faro, chiusa da vetrate e contenente le sorgenti luminose; il faro stesso | la lanterna , per antonomasia, il faro del porto di genova

5.  (arch.) tamburo con finestre sovrastante una cupola | lucernario

6.  lanterna di aristotele , (zool.) organo masticatore degli ecnoidi, così denominato da plinio il vecchio.

lanternaio

s.m. chi fabbrica o vende lanterne. 

leggi

pesolo

agg. (ant.) pendulo, penzolante: e 'l capo tronco tenea per le chiome, / pésol con mano a guisa di lanterna (dante inf. xxviii, 121-122). 

leggi

frugnolo

s.m. (tosc.) lanterna con luce direzionale usata per abbagliare di notte uccelli o pesci in modo da catturarli più facilmente. 

leggi

Sitemap