lanuto

agg.

1.  (lett.) coperto di lana: gregge lanuto

2.  (rar.) che ha aspetto simile alla lana: capelli lanuti s.m. (poet.) ovino: conducean questi seco in abbondanza / e mandre di lanuti, e buoi rapiti (tasso g. l. viii, 47).

lana

s.f.  (1) il pelo della pecora e di altri animali; il prodotto della loro tosatura: lana di capra , di cammello , di alpaca , di vigogna ; lana da materassi  (2) la fibra tessile ricavata da tale pelo; il filato e il tessuto ottenuti con tale fibra: lana greggia ; gomitolo , matassa di lana ; pezza di lana ; calze , maglia , cappotto di lana | buona lana , (fig.) birbante, briccone. dim. lanetta pegg. lanaccia  (3) (estens.) il pelo, la lanugine che ricopre alcuni fiori, foglie e...

leggi

lanaggio

s.m. insieme di lane diverse, gregge o lavorate. 

leggi

lanaiolo

lett. lanaiuolo , s.m. [f. -a] (antiq.) chi lavora o vende la lana. 

leggi

lanario

s.m. piccolo falco dal corpo slanciato, con becco sottile, ali e coda ampie e lunghe, piumaggio bruno e macchiato (ord. falconiformi). 

leggi

lanatoside

s.m. (chim.) glucoside contenuto nella digitale lanata, nella forma a, b e c; la forma c è un efficace farmaco cardioattivo. 

leggi

lanca

s.f. braccio morto di fiume, per lo più a forma di mezzaluna. 

leggi

lance

s.f. (ant. , lett.) piatto di bilancia; per estens., la bilancia stessa: librar con giusta lance e pene e premi (tasso g. l. xvii, 92). 

leggi

lanceolato

agg. a forma di lancia, detto spec. di foglia. 

leggi

lancetta

s.f.  (1) strumento chirurgico tagliente usato un tempo per praticare salassi, incisioni, scarificazioni (2) indice girevole di uno strumento di misura: le lancette dell'orologio , dell'amperometro. dim. lancettina  (3) (bot.) pianta erbacea con fiori simili a piccoli tulipani gialli (fam. gigliacee). 

leggi

Sitemap