maccheronico

non com. macaronico e maccaronico, agg. [pl. m. -ci]

1.  si dice di un linguaggio burlesco costituito da parole del volgare o dialettali assoggettate alla morfologia e alla sintassi del latino; originatosi dalla poesia goliardica medievale, costituì un particolare strumento satirico-parodistico nella letteratura dei secc. xv e xvi, salendo a espressione d'arte con teofilo folengo (1491-1544): latino maccheronico ; poesia maccheronica , in linguaggio maccheronico

2.  (estens.) si dice di una qualsiasi lingua storpiata da persona che la parla o scrive male: parla un inglese maccheronico s.m. linguaggio maccheronico § maccheronicamente avv.

maccheronaio

s.m. [f. -ia] chi produce o vende maccheroni. 

leggi

maccheronata

s.f. (fam.) (1) mangiata di maccheroni; per estens., pranzo allegro tra amici (2) (fig.) grosso sproposito, errore madornale. 

leggi

maccherone

s.m.  (1) spec. pl. tipo di pasta alimentare lunga e bucata, di diametro superiore ai bucatini; nei vari usi region., anche, spaghetto, bucatino ecc.: maccheroni al sugo , al pomodoro | essere , cascare , piovere come il cacio sui maccheroni , (fig. fam.) si dice di cosa che giunge opportuna, a proposito. dim. maccheroncino  (2) (fig.) persona sciocca; babbeo. 

leggi

maccheronea

s.f. opera letteraria scritta in latino maccheronico. 

leggi

maccheronesco

agg. [pl. m. -schi] (non com.) maccheronico. 

leggi

Sitemap