macerazione

s.f.

1.  il macerare, il macerarsi, l'essere macerato

2.  trattamento degli steli di canapa, lino e altre piante tessili per separare le fibre dalla parte legnosa; si effettua in acqua nel maceratoio o in soluzione alcalina nel maceratore

3.  trattamento degli stracci di cotone, della carta da macero e della paglia di cereali per ricavarne la pasta da carta; si effettua nel maceratoio

4.  (fig.) tormento, angustia | mortificazione, penitenza corporale.

maceramento

s.m. macerazione (spec. fig.). 

leggi

limoncello

s.m. liquore ottenuto dalla macerazione della scorza di limone in alcol. 

leggi

maceratore

s.m. [f. -trice] (1) chi è addetto a operazioni di macerazione (2) apparecchio, costituito essenzialmente da una caldaia, in cui si realizza la macerazione agg. (non com.) che macera, che logora fisicamente o moralmente. 

leggi

macerabile

agg. che può essere macerato: carte macerabili.  

leggi

macerabilità

s.f. (non com.) l'essere macerabile. 

leggi

macerare

v. tr. [io màcero ecc.] (1) tenere una sostanza a bagno nell'acqua o in altro solvente affinché perda la sua durezza o per estrarne uno o più componenti (2) sottoporre a decomposizione; far putrefare: l'acqua macera le foglie | nell'ind. tessile e in quella cartaria, sottoporre al processo di macerazione: macerare la canapa , gli stracci  (3) (fig. lett.) tormentare, affliggere, angustiare: il dolore, il rimorso e la vergogna / mi maceravan l'anima (graf) | nel linguaggio...

leggi

maceratese

agg. di macerata s.m. e f. abitante, nativo di macerata. 

leggi

macerato

part. pass. di macerare e macerarsi agg. nei sign. del verbo | che ha aspetto di cosa macerata: volto macerato , molto segnato, sofferente s.m. ciò che è messo a macerare. 

leggi

maceratoio

s.m. fossa o vasca in cui si effettua la macerazione. 

leggi

macereto

s.m.  (1) (non com.) ammasso di macerie (2) cumulo di detriti formatosi per la disgregazione delle rocce. 

leggi

maceria

s.f.  (1) (non com.) muro basso a secco, di pietre non squadrate (2) spec. pl. ammasso di materiali prodotto dal crollo di edifici e strutture murarie: dopo il terremoto il paese era ridotto a un cumulo di macerie.  

leggi

Sitemap