machiavellista

s.m. e f. [pl. m. -sti]

1.  studioso di machiavelli, del suo pensiero politico

2.  chi è seguace del machiavellismo | (spreg.) chi si comporta in modo astuto e subdolo.

machiavelleria

s.f. trovata astuta; sotterfugio, inganno. 

leggi

machiavellesco

agg. [pl. m. -schi] (non com.) machiavellico § machiavellescamente avv.  

leggi

machiavelliano

agg. dello scrittore e uomo politico fiorentino n. machiavelli (1469-1527) o relativo al suo pensiero, alle sue opere: stile machiavelliano.  

leggi

machiavellico

agg. [pl. m. -ci] (1) (non com.) machiavelliano (2) (fig. spreg.) astuto e privo di scrupoli; subdolo: piano machiavellico § machiavellicamente avv. astutamente, subdolamente. 

leggi

machiavellismo

s.m.  (1) corrente di pensiero politico che si ricollega alle dottrine di machiavelli, interpretate, in parte arbitrariamente, come la teorizzazione del primato della politica sulla morale (2) (estens.) opportunismo, utilitarismo, spec. nell'ambito dei rapporti politici (3) (fig.) atto o condotta astuti, improntati a doppiezza. 

leggi

machiavello

s.m.  (1) espediente ingegnoso; stratagemma, trucco (2) (non com.) persona astuta, che agisce con spregiudicatezza. 

leggi

Sitemap